Chiudi
Cosa facciamo

Verifiche impianti di terra

Heading è un Organismo di Ispezione di tipo A secondo la norma UNI CEI EN 17020, abilitato dal Ministero dello sviluppo Economico (D.M. del 12/11/2004 pubblicato su G.U. n°294 del 16/12/2004) ad effettuare le verifiche degli impianti di terra ai sensi del DPR 462/01.

Heading dispone di uno staff di ispettori e tecnici, adeguatamente formati e aggiornati costantemente sulle variazioni delle normative vigenti, in grado di effettuare le ispezioni in tutto il territorio nazionale, nelle quattro aree di verifica identificate dal DPR 462/01, quali:

Area 1

installazioni e dispositivi di protezione contro le scariche atmosferiche

Area 2     

messa a terra di impianti alimentati con tensione fino a 1000 V

Area 3

messa a terra di impianti alimentati con tensione oltre i 1000 V

Area 4

impianti elettrici nei luoghi con pericolo di esplosione

Per ogni area di verifica Heading dispone di un adeguata strumentazione al fine di garantire la veridicità delle misurazioni effettuate e quindi la validità dei risultati delle ispezioni. In particolare Heading, grazie alla dotazione di un laboratorio mobile di misura allestito ad hoc per effettuare in sicurezza misurazioni con correnti elevate, si è specializzata nelle verifiche di impianti di seconda e terza categoria (cabine MT, cabine primarie, grandi siti industriali, ecc…).

Perchè la verifica dell'impianto a Terra

L’impianto di messa a terra è un sistema di sicurezza indispensabile di un impianto elettrico; infatti, assieme alle protezioni differenziali, assicura la protezione contro i contatti indiretti, ossia contro la folgorazione ed i conseguenti danni che questa potrebbe provocare ad una persona.

Quindi, la verifica dell’impianto di terra è innanzitutto un obbligo morale: la sicurezza e l’incolumità delle persone viene prima di qualsiasi questione burocratica.

La verifica dell’impianto di terra è inoltre un obbligo di legge sancito dal DPR 462/01, ripreso e regolato penalmente dal Testo Unico sulla salute e sicurezza nei luoghi di lavoro (D.Lgs. 81/2008).

Tale obbligo ricade sul datore di lavoro il quale è tenuto a far sottoporre a verifica periodica (ogni 2 o 5 anni) gli impianti di terra e i dispositivi di protezione contro le scariche atmosferiche installati nei luoghi di lavoro dove svolge la propria attività.

Heading che da sempre si distingue per professionalità, serietà e competenza, rappresenta una garanzia per le aziende verificate.

Il servizio di verifica degli impianti di messa a terra comprende:

  • Gestione dello scadenziario delle verifiche periodiche
  • Assistenza tecnica in caso di contestazioni da parte degli organi di controllo
  • Esecuzione delle verifiche a regola d’arte
Richiesta preventivo

Compila e invia

Richiedi un preventivo gratuito per la verifica del tuo impianto

Nel form dovrai allegare il modulo richiesta offerta compilato.

(*) I campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori

Desidero ricevere Informazioni sulle iniziative di Heading srl
Ho letto l'informativa sulla Privacy e dichiaro di dare il mio consenso al trattamento dei dati personali secondo il Regolamento (UE) 2016/679